Detachment – Il distacco

HD
Condividi!
Commenta
   Voto:     

Trama

Henry Barthes è un uomo solitario e introverso che insegna letteratura alle scuole superiori. Quando un nuovo incarico lo conduce in un degradato istituto pubblico della periferia americana, il supplente deve fare i conti con una realtà opprimente: giovani senza ambizioni e speranze per il futuro, genitori disinteressati e assenti, professori disillusi e demotivati. La diversità di Henry è evidente sin dal primo impatto con questo universo allo sbando. Il distacco e l’assenza di coinvolgimento emotivo gli consentono di conquistare il rispetto e la partecipazione di ragazzi difficili, che ben presto sconvolgeranno il mondo apparentemente controllato del docente. Fonte Trama!

  • cuoredismeraldo

    è un film senza dubbio malinconico però è molto introspettivo raccontato in prima persona da un giovane professore che a causa di importanti perdite avute nell’nfanzia, si relaziona col prossimo mantenendo un costante distacco a prescindere da chi incontri.. credendo di aver trovato un metodo per non lasciarsi coinvolgere e soffrire, non si rende conto di essere suo malgrado una guida.. le vicissitudini che ne conseguiranno lo porteranno a maturare emotivamente.. molto intenso e riflessivo

  • Erikus Ericino

    Film bellissimo sul quale i giovani e gli adulti di oggi dovrebbero profondamente riflettere.L’importanza della classe docente viene evidenziata in modo speculare perche’ la trama li abbraccia tutti, nessuno esclus,o con i loro pregi ed i loro difetti, e ne fa la colonna vertebrale della societa’.

  • Alessandro La Ganga Vasta

    mi inquieta il criterio di valutazione che avete sui film, questo film è da 7,5

    • Controllore

      Il voto e’ preso da Internet Movie DataBase (IMDB), quindi una raccolta di centinaia (a volte migliaia) di voti di persone da tutte le parti del mondi 🙂

      • Ancora più inquietante allora. Concordo con Alessandro: film significativo e di spessore in un’odierna cinematografia all’insegna del banale e facile.

  • Claudio Barletta

    E’ da un po’ di anni ormai che l’industria cinematografica americana ci sta abituando ad un realismo esasperante al punto che il prodotto (la finzione filmica) detta direttamente nella realtà usi, costumi e comportamenti senza alcuna mediazione riflessiva. Il film è tecnicamente interessante sia nella scrittura, nell’interpretazione e nella regia, ma patisce come risultato di una reviviscenza significativa.

"Epico!!! È un'opera d'arte di cinematografia!"
"Molto divertente e carino....lo consiglio...."
"Bill "Re" Murray dovrebbe bastare per dire: okey lo guardo! "
"Equilibrato in ogni sua parte, DiCaprio massiccio come sempr"
"Alla faccia dell'avventura. Film deciso, fluido e ben ambien"